Storytelling, qual è la tua storia aziendale e perché raccontarla?

Storytelling, qual è la tua storia aziendale e perché raccontarla?

Lo storytelling  “racconta” la tua azienda

Ognuno di noi  ha storia una da raccontare; e quando parliamo di un’azienda, il racconto può diventare di fondamentale importanza per comunicare i propri valori e la storia del brand ai nostri (potenziali) clienti.

Lo  storytelling aziendale è  la capacità di narrare i valori di un’azienda attraverso il racconto, con immagini o video, in modo tale da coinvolgere emotivamente i nostri interlocutori che ci ascoltano o guardano. L’obiettivo è quello di comunicare  la credibilità del brand e condividerlo con la propria audience di riferimento.

Una tecnica narrativa per le aziende e il  brand

Il racconto ha da sempre un valore nell’arco della nostra vita: nella quotidianità, nel lavoro,  nelle nostre relazione interpersonali e anche quando banalmente raccontiamo gli avvenimenti della  giornata.
Spesso  le narrazioni più coinvolgenti ed emotivamente rilevanti sono quasi sempre riconducibili ad antichi miti per definizione “lontano e irraggiungibile”. In questa tecnica di didattica narrativa, l’eroe mitico, rappresentato dal protagonista, compie nel racconto un percorso che lo conduce alla fine della storia a conquistare nuove consapevolezze.

La struttura del viaggio e i passi da compiere per raggiungere la sua meta sono racchiusi in un unico grande ciclo che lo sceneggiatore Christopher Vogler chiama Il viaggio dell’eroe.

“Il viaggio dell’eroe” è la metafora dello storytelling

Vogler è uno sceneggiatore di Hollywood che ha ripreso e rivisitato L’eroe dai mille volti  del saggista americano Joseph Campbell, ed è rimasto influenzato dai suoi studi approfondendo la struttura del mito a uso di scrittori di narrativa e cinema e sviluppa lo schema del viaggio dell’eroe.

Questo processo è diventato la matrice dei racconti non solo per il cinema e per la televisione, ma anche quando oggi si parla di storytelling aziendale nel Web.

“Il viaggio dell’eroe è utilizzato sopratutto come schema narrativo, con la scansione di tappe che creano l’intrigo e danno un ritmo avvincente alla storia.”

Le storie che raccontiamo hanno sempre un principio, un protagonista, un obiettivo da raggiungere e perseguire, un nemico, una ricompensa e una fine.

Più la narrazione sarà coinvolgente, più avremo probabilità di cogliere le emozioni del nostro interlocutore e fare in modo che anche lui narri la nostra storia.

Pensando a questo concetto e applicandolo  a un’azienda o al  brand e ricordando i più celebri spot televisivi degli Anni Ottanta e Novanta, ci si  rende conto che un potenziale cliente dei nostri prodotti o servizi, deve essere coinvolto emotivamente.

La struttura del racconto

Come si utilizza questo schema per rendere più coinvolgente una storia, un racconto o anche semplicemente un articolo di un blog?

Lo schema può essere semplificato mantenendo i suoi punti cardinali: la preparazione al viaggio, la prova, la risoluzione magica, il ritorno a casa. La partenza è la decisione di intraprendere uno studio che si sa difficile e impegnativo. Il percorso è irto di ostacoli spesso insormontabili (interni, cioè propri dello studio, e ambientali), che scoraggiano chi cerca. Nel momento più difficile, un aiuto esterno arriva al narratore: è la voce di un saggio, un amico o una illuminazione “soprannaturale” che offre la chiave di volta al problema. L’illuminazione apre una nuova fase di risoluzione: è necessario però superare alcune piccole prove (di solito burocratiche) per arrivare vittoriosi al finale.

 

Social media e storytelling perché sono lo strumento giusto

Ormai lo sappiamo: lo storytelling è il cuore della comunicazione sui social network
per comunicare il valore della nostra azienda, probabilmente la combinazione social media-storytelling risulta essere una delle più vincenti. Perché?
Perché sui social è possibile creare delle vere e proprie conversazioni con i propri clienti, sfruttando diverse piattaforme. Facebook, Instagram, Snapchat, Twitter: tutti i social ci danno l’opportunità di raccontare chi siamo. Si pensi a Instagram e alle sue Stories: ogni giorno 200 milioni di utenti attivi condividono una storia con i loro contatti. Per le imprese grazie a questi mezzi è possibile mostrare la storia del propri brand, quello che fanno tutti i giorni, in modo tale da condividere la propria quotidianità, i propri valori, facendo così sentire gli utenti parte di essi.
Il content marketing è diventato fondamentale. D’altronde vale sempre la regola in saecula saeculorum:  “Content is King”.

 

Share Button