Web Solutions Blog


CITY&CITY MAGAZINE, IN USCITA CON UN NUOVO NUMERO

UNA STORIA LEGGENDARIA MAMUTHONES, I CUSTODI DELLA TRADIZIONE **CITY&CITY SASSARI E NORD SARDEGNA** Quello che sembra solo mito, leggenda e carnevale, è in realtà storia, cultura e tradizione di un popolo. Prepariamoci ad un viaggio ricco di emozioni per scoprire che i miti di oggi sono in realtà la storia di ieri con City&City e i Mamuthones. Si ringraziano l’Associazione Atzeni e il paese di Mamojada per la collaborazione e l’ospitalità Foto di copertina: Tore Serra CERCALO OVUNQUE IN SARDEGNA! www.cityandcity.it City&City, la tua Regione in un magazine   #CityMagazine #Rivista #Magazine......

Continua la lettura


GAMES OF SOCIAL: LA GUERRA DEI SOCIAL NETWORK

La guerra. La guerra, si sa, si combatte in ogni campo e con ogni mezzo: spiate, soffiate, furto di segreti. Obiettivo finale? Conquistare. Che sia il mondo, oppure milioni di utenti, poco cambia. Perché non ha importanza che sia Prima o Seconda Guerra mondiale. Poco importa che nelle trincee non ci siano Stati Uniti, Germania o Unione Sovietica, ma Facebook, Twitter e Google+, e chi più ne ha, più ne metta. La guerra dei social network. Certo, non provoca morti, ma sempre di guerra si tratta. Una lotta senza esclusione di colpi......

Continua la lettura


BUFALE E FAKE NEWS: COME DIFENDERSI...

… ED EVITARNE IL PROPAGARSI Ogni giorno abbiamo a che fare con almeno un Fake, o una Fake-news. Fisicamente: in spiaggia, per strada. Basti pensare alle cinture, alle borse, alle sciarpe che compriamo. Quello che li contraddistingue è una cosa sola, in sostanza: l’etichetta. Sono chiaramente dei falsi, ma comprando, siamo consapevoli che quello che stiamo prendendo con noi non è un prodotto originale; ma stiamo risparmiando, e molti soldi anche. Mentalmente: Internet è il campo fiorente delle Fake-News. Perché il campo fiorente? Il 70% degli italiani usa il potente strumento internet......

Continua la lettura


PUBBLICITÀ: UNA PERICOLOSA ARMA A DOPPIO TAGLIO

“Non importa che se ne parli bene o male, l’importante è che se ne parli.” Oscar Wilde Alcuni mesi fa si era creato un dibattito sulla pubblicità televisiva della Motta, da alcuni considerata cruda e violenta, da altri simpatica e divertente; il mese scorso, il dibattito si è spostato su Pandora, l’azienda danese di produzione e distribuzione di gioielleria, con la sua pubblicità considerata da alcuni maschilista e sgradita, da altri indifferente e non così sessista. In qualunque modo si parli di una pubblicità, di un’azienda, di una persona, il concetto rimane......

Continua la lettura


WHATSAPP BUSINESS: ORA IL CLIENTE POTRÀ CHATTARE CON L'AZIENDA

Lo scorso mercoledì Whatsapp ha presentato il proprio passo avanti nel mondo del business. Si tratta di una nuova applicazione, nata con l’idea di separare i messaggi personali da quelli di lavoro: WhatsApp Business. Per i messaggi personali non ci sarà nessun cambiamento, l’app di riferimento rimarrà comunque WhatsApp. Per i messaggi di lavoro si potrà usare un nuovo spazio di interazione tra attività commerciali e clienti. Attesa da tempo, l’app in versione Business è stata introdotta anche in Italia, uno dei paesi in cui l’app è arrivata per prima. Gli altri......

Continua la lettura


HUMANDROID: ROBOT VICINO AGLI UMANI?

AliBaba e Microsoft, le due intelligenze artificiali che hanno “battuto” gli avversari umani L’università di Stanford, in California, ha realizzato un test per misurare le capacità delle intelligenze artificiali, per quando riguarda la comprensione dei testi. Un test nel quale erano presenti più di 100mila domande su 500 articoli di Wikipedia letti in precedenza. E per la prima volta due software hanno battuto i lettori in carne ed ossa. La prima AI che ha ottenuto punteggi superiori rispetto agli umani è stata quella sviluppata dalla compagnia cinese Alibaba. Ha ottenuto un punteggio......

Continua la lettura


Modifica dell'algoritmo di Facebook: consigli per imprese e Digital Marketer

Modifica dell’algoritmo di Facebook: consigli per imprese e Digital Marketer Un falso allarme In questi giorni, la notizia del cambiamento radicale dell’algoritmo di Facebook sta destando molto scalpore, preoccupando quindi aziende, investitori e Marketer. In realtà la situazione è meno preoccupante di quanto sembri e soprattutto ha diversi risvolti positivi. Gli utenti più preoccupati son quelli che di carattere sono poco propensi al cambiamento, categoria destinata a scomparire a breve, come una sorta di selezione naturale Darwiniana. Quindi evitiamo di entrare in panico per colpa di un mucchio di allarmisti e lavativi......

Continua la lettura


GRUPPI RUMOROSI E INVADENTI? CI PENSA WHATSAPP!

IMPORTANTI NOVITÀ IN ARRIVO SULLA GESTIONE DELLE NOTIFICHE A volte silenziosissimi e usati solo in casi di estrema necessità, a volte troppo rumorosi, troppo invadenti. Uno per il lavoro, uno per gli amici, uno per la scuola (o per i genitori, se si hanno figli), uno per la palestra, e chi più ne ha, più ne metta. Parliamo delle chat di gruppo di WhatsApp, a volte una piaga per chi ne fa parte. La società del gruppo Facebook, dal 19 febbraio del 2014, sta pensando a come risolvere questo pensiero. Secondo il......

Continua la lettura


ECOSIA: L’ECO METAMOTORE DI RICERCA CHE AIUTA LA NATURA

Fare business e nel frattempo aiutare il pianeta Ecosia è un metamotore di ricerca online. E fin qui, ok. È come tutti gli altri motori di ricerca. Con una particolarità in più, però: Ecosia pianta un albero per ogni ricerca che fate su internet. L’associazione, fondata a Berlino nel 2009, aveva l’idea di base di creare uno strumento facile per combattere il cambiamento climatico. Non è il primo caso di un motore di ricerca creato per cercare di salvaguardare il pianeta dai cambiamenti climatici. Qualche anno fa, ad esempio, nacque “Nero Google”:......

Continua la lettura


Newsfeed Facebook: più interazioni significative, meno fake-news

LA RIVOLUZIONE DELL’ALGORITMO DEL SOCIAL CHE COMANDA IL MONDO Facebook, la piattaforma social con i super poteri, nel 2017 ha superato i 2 miliardi di iscritti. Possiede quindi il social graph, in parole povere contiene al suo interno una rappresentazione delle relazioni sociali di molte persone. Con il suo algoritmo sempre in evoluzione, Mark Zuckerberg ha annunciato giovedì, con un post sul social, una grossa modifica all’algoritmo stesso. Avete mai notato, quando scorrete la vostra home sul social, che le notizie che prevalentemente appaiono sono video, meme virali o articoli provenienti dalle......

Continua la lettura